logo

Perché il cane non ascolta?

Indice

 


Intro

Eccoci qui a parlare di uno dei problemi che affliggono la maggior parte dei proprietari di cani:

IL CANE CHE NON ASCOLTA.

cane sordo

Prima di svelarti, però, COSA devi fare esattamente per avere l’attenzione del tuo amico…

C’è bisogno di fare una PREMESSA FONDAMENTALE:

Il cane può non ascoltarti e non fare ciò che gli chiedi per diversi motivi…

E, a seconda del motivo – chiaramente – c’è una soluzione diversa.

Andiamo a scoprirli insieme:

Sbagliata comunicazione

sbagliata comunicazione

Devi sapere che il tuo amico a 4 zampe parla una lingua completamente diversa dalla tua…

E, la maggior parte delle volte, comunica con dei segnali che, possono avere un significato opposto rispetto a quello che sembra.

Quindi, per evitare che nascano spiacevoli incomprensioni e che il tuo amico non si senta compreso…

E’ di fondamentale importanza saper decifrare i suoi stati d’animo e come li esprime.

Spesso, infatti, capita che i segnali calmanti vengano totalmente fraintesi o ignorati…

E che, quindi, vengano vanificati gli “sforzi” che il cane utilizza per manifestare il proprio malcontento, stress, disagio e via dicendo.

Ovvio che, poi, in questi casi, il tuo amico a 4 zampe, non sentendosi compreso e rispettato…

Tenda, come naturale conseguenza, ad essere più restio ad ascoltare ciò che gli viene chiesto.

Per far sì che ciò non accada anche a te, ti elenco un po’ di…

Errori di comunicazione più comuni

Sbadiglio

sbadiglio

Sbadigliare non è sempre sinonimo di stanchezza.

Nel vocabolario del cane, infatti, può avere anche un significato diverso…

E può essere associato ad una manifestazione di stress e richiesta di interrompere qualsiasi comportamento si stia mettendo in atto in quel preciso istante.

Leccamento del naso

cane che si lecca il naso 600 x 433

Anche questo comportamento, così come quello di sopra, è un segnale calmante e rappresenta una chiara manifestazione di stress da parte del cane.

Significa “Per me è troppo”.

Scodinzolio

iperattivita cane

Molti credono che scodinzolare sia sinonimo di felicità…

Ma non è sempre vero!

I cani possono scodinzolare per diverse ragioni e- a seconda del lato di pendenza della coda…

Lo scodinzolio può assumere un significato diverso:

Felicità…

Aggressività…

Territorialità…

Ostilità…

Ecc…

Vedi, ora ti ho parlato solo della punta dell’iceberg delle azioni che, ogni giorno, il tuo amico mette in atto per farsi capire…

Ma ne esistono davvero tantissime altre.

Se le vuoi scoprire e vuoi dare un’occhiata ad un vero e proprio traduttore simultaneo canino, guarda questa presentazione che ho preparato a posta per te 😉

Inoltre, ricorda sempre che la coerenza di linguaggio, anche da parte tua, deve sempre esserci.

Questo perché, non solo è necessario saper capire le esigenze del proprio amico…

Ma anche riuscire a trasmettere, dal proprio canto, chiarezza.

E’ ovvio, ad esempio, che se si chiede una cosa al cane con un tono di voce molto duro…

Ma, allo stesso tempo, si assume una postura che, invece, in linguaggio canino, comunica tranquillità o amichevolezza…

Il cane andrà – ovviamente – in confusione.

Quindi, ricorda sempre di allineare corpo, mente e voce quando interagisci con il tuo cane.

E, soprattutto, ricorda di non pretendere che lui ti ascolti in momenti in cui non ha le capacità per farlo.

Spesso, infatti- sempre perché non si hanno gli strumenti per comprendere gli stati d’animo del proprio amico a 4 zampe…

Capita che gli venga chiesto di “obbedire” in momenti in cui, in realtà, sta provando paura o – semplicemente – è così a disagio da non riuscire a concentrarsi.

Ma, ad ogni modo, dopo ne parleremo meglio

Mancanza di fiducia

mancanza fiducia

Un altro dei motivi per cui il tuo cane non ascolta è che non è motivato a farlo…

O, meglio, non ha abbastanza motivi per farlo.

Cosa intendo?

Che, probabilmente, non avete costruito un rapporto abbastanza forte e – soprattutto – sano.

Ma, ancora una volta, cosa intendo per “rapporto sano”?

Intendo una relazione equilibrata in cui il tuo amico a 4 zampe ti riconosce come la sua guida sicura.

Ovvero quella persona di cui si fida così tanto da non avere più neanche una sola valida ragione per non ascoltare ciò che gli viene detto.

Ammetto che per arrivare a questo punto della relazione ci vuole parecchio impegno e tantissima coerenza…

Costanza…

E consapevolezza.

Infatti (purtroppo) l’amore, anche quello più grande, non basta per far crescere un cane in modo equilibrato e far sì che ascolti sempre in qualsiasi circostanza.

consapevolezza

COSA si deve fare per ottenere tutto ciò?

Bisogna assicurarsi in primis che i bisogni primari vengano soddisfatti in modo corretto…

E che, in secundis, vengano svolte insieme delle preziose attività che sono proprio necessarie per rafforzare ancora di più il rapporto.

Ma andiamo per gradi e lascia che ti spieghi:

Bisogni primari

Non starò qui a dilungarmi su ciascuno dei bisogni primari del cane…

(Se vuoi saperne di più, però, puoi approfittarne cliccando qui)Però, lascia che ti spieghi che per ottenere un rapporto equilibrato e cominciare ad essere, sin da subito, una guida coerente e un punto fisso di riferimento del tuo amico…

Devi fargli capire, in modo gentile, che sei tu a gestire – con i tempi e le modalità che vuoi – le sue risorse.

Basterà non assecondare le sue continue richieste e dargli le competenze affinché possa trascorrere del prezioso tempo di qualità insieme a te affidandosi al tuo sapiente giudizio.

Piano piano, così facendo, gli farai capire che, affidandosi a te, non ci sarà nulla di cui dubitare e che avrà tutto ciò di cui ha bisogno per essere sereno.

Non sentirà più l’esigenza di chiederti del cibo…

Di strattonarti durante una passeggiata…

O di giocare nei momenti più inopportuni…

Perché saprà che tu – che sei la sua guida sicura – glielo proporrai al momento giusto.

Se vuoi qualche consiglio in più su come fare, puoi leggere questo.

Ovviamente, come potrai ben immaginare, queste sono le basi per la costruzione di un rapporto solido…

Fondato sul rispetto, comprensione e ascolto reciproco.

Ma, per ottenere alla massima potenza collaborazione e sinergia da parte del tuo amico a 4 zampe…

E’ necessario, come ti dicevo prima, svolgere insieme determinate attività sotto forma di…

Gioco

Così che l’ascolto e la propositività da parte del cane possano aumentare in modo del tutto naturale e divertente.

Questo perché, come dico sempre- e non mi stancherò mai di ripeterlo…

Il gioco contribuisce a risolvere e a prevenire numerosi problemi comportamentali, permettendo al cane di:

  • Aumentare la sua autostima grazie alla gratificazione  per il lavoro richiesto…
  • Solidificare ancora di più il rapporto con il proprio amico umano, aumentando la capacità di ascolto

           …passando da “Guida del gioco” a “Guida della vita

  • Stancarsi e rilasciare un sacco di energie positive… proprio come accade con una bella corsa in un prato.

[PS. Se vuoi ottenere tutto ciò e, allo stesso tempo, potenziare l’intelligenza del tuo amico, ti consiglio di guardare questa presentazione 😉 ]

Mancanza di competenze

Quest’ultimo punto è strettamente collegato ai problemi di comunicazione di cui abbiamo già parlato prima.

Se prima, infatti, si commetteva l’errore di chiedere al cane qualcosa in un momento sbagliato…

(Magari perché non si avevano gli strumenti per capire il suo linguaggio e i suoi stati d’animo…)

Questa volta si fa il grave sbaglio di richiedere al cane qualcosa che non comprende- e non, quindi, necessariamente perché parla una lingua diversa dalla nostra…

Ma perché, semplicemente, non gli è stato insegnato.

(Pensa a quando gli chiedi un comando oppure pretendi di fare un determinato gioco che non gli hai mai mostrato:

Non è che non voglia farlo… 

E’ solo che non sa COME farlo)

Ad ogni modo…

Ora, abbiamo analizzato tre dei motivi principali per cui il tuo amico può non ascoltarti.

Ovviamente, però, possono essercene degli altri…

E, per facilitarti il lavoro- come già avrai avuto modo di notare sulla mia pagina…

Ho deciso di condividere con te:

La sfida fatti ascoltare in 7 giorni

Questa sfida è composta da 7 video contenenti 7 diverse strategie da applicare ogni giorno della settimana…

E che potrai ricevere dopo esserti iscritto GRATIS qui.

In questi video potrai scoprire:

  •  insospettabili segnali che il tuo amico ti manda ogni giorno e che hanno un significato diametralmente  opposto rispetto a quello che si pensa.
  • 3 semplici giochi che rafforzano il feeling, aumentano l’autostima del tuo amico e ti rendono la guida perfetta ai suoi occhi.
  • Come “desensibilizzare”  il cane agli stimoli che lo rendono agitato, divenendo il suo unico punto di riferimento.
  • I bisogni primari del cane e come gestirli correttamente per scongiurare la nascita dei più comuni problemi comportamentali.
  • L’alimentazione sbagliata che causa problemi comportamentali.
  • La “tecnica della competenza” per dare al cane gli strumenti per restare sereno durante la tua assenza  con la certezza che tornerai sempre.
  • la “cura dell’intestino” e come preservare l’apparato gastrointestinale per mantenere il tuo amico in salute, energico e più propenso a collaborare.

Fammi sapere che cosa ne pensi e tienimi aggiornata sui tuoi progressi scrivendomi una e-mail a [email protected]  😉

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Articoli correlati
Clicca qui per iniziare il tuo percorso Fantasticane >>
Il tuo carrello
Il carrello è vuoto
Inizia shopping!
Vai allo Shop